MV-STEEL - Studio-RV.com

Ingegneria Civile - Dott. Ing. Renzo Vanzolini
STUDIO TECNICO RV
STUDIO TECNICO RV
Ingegneria Civile - Dott. Ing. Renzo Vanzolini
Vai ai contenuti
MV-STEEL
PROGETTI PER COSTRUZIONI CIVILI E INDUSTRIALI MV-STEEL
(Montaggi Veloci in Acciaio)

  • Risparmio economico
  • Velocità di esecuzione
  • Maggiore affidabilità

La ditta MV-STEEL esegue PROGETTI, COMPUTI METRICI, DISTINTE MATERIALI PER PRODUZIONE E SCHEMI DI MONTAGGIO per costruzioni civili ed industriali con struttura portante in acciaio, solai gettati o a secco e tamponature costituite da pareti multistrato composte da profili metallici che creano lo scheletro interno, rivestiti da ambedue i lati da pannelli costituiti da derivati del legno, cemento, silicio e fibre al carbonio con all’interno isolante di vario tipo, in grado di far rispettare al fabbricato tutti i requisiti di legge sia localmente che globalmente nei confronti del risparmio energetico (riducendo tutti i ponti termici).
Per fabbricati quali villette ad un piano e sottotetto, le pareti sono composte da un’intelaiatura opportunamente calcolata che funge da struttura portante anche per l’edificio, evitando di realizzare lo scheletro principale, travi e pilastri, siano essi in acciaio o in cemento armato. Pertanto realizzando tali pareti, automaticamente viene creata anche la struttura portante con il duplice vantaggio che pareti ed aperture possono essere disposte liberamente.

A CHI PUO’ ESSERE RIVOLTO IL NOSTRO SERVIZIO:
  • A chi ama il fai da te;
  • Alle imprese interessate a tali realizzazioni;
  • Dove non si riesce a eseguire una tipologia tradizionale.

Le prestazioni progettuali offerte dalla ditta MV-Steel possono essere utilizzate da chiunque abbia in mente di realizzare un’opera a secco, dall’impresa costruttrice alla singola persona, senza la necessità di una lavorazione tradizionale, infatti la realizzazione di un fabbricato di modeste entità può essere eseguito da chiunque abbia disponibilità di manodopera.
Naturalmente le fondazioni dovranno essere in C.A.11:53 18/11/2019



1 RELAZIONE DI REALIZZAZIONE DEI PRODOTTI PARETI E SOLAI
1.1  ANALISI  DELLA  REALIZZAZIONE  PARETI VERTICALI E  IMPALCATI ORIZZONTALI

La realizzazione delle pareti progettate dalla Ditta MV-Steel è eseguita assemblando sul cantiere tutti i componenti delle pareti o dei solai.
La prima fase di montaggio: Si esplica nel disporre su tutto il contorno esterno della parete un nastro tipo guaina bituminosa insonorizzante di larghezza opportuna uguale allo spessore della parete.
La seconda fase di montaggio: consiste nell’eseguire l’intelaiatura delle pareti o solai con adeguati profili metallici calibrati per non avere sprechi di materiali ma nello stesso tempo rispettando tutte le esigenze costruttive e normative di riferimento.
I profili di riquadratura esterni vengono fissati mediante tasselli meccanici a pressione o con resine bicomponenti tipo hilti, mentre tutti i restanti profili vengono saldati tra loro o collegati mediante viti autoforanti adatte per collegare lamiere metalliche.
La terza fase di montaggio: consiste nel collegare all’intelaiatura portante in acciaio i pannelli compositi.
I collegamenti previsti tra pannelli e montanti in acciaio sono realizzati mediante viti autoforanti e autofresanti poste ad interasse opportuno.
La quarta fase di montaggio: Lo spazio all’interno dei pannelli viene colmato con dell’isolante.

Tali spazi interni servono anche per il passaggio di tutti gli impianti elettrici, idrici e di riscaldamento.
La quinta fase di montaggio: Riguarda la rasatura delle fughe tra i pannelli e delle pareti esternamente ed internamente.
Le stesse modalità di costruzione si eseguono anche per i solai di piano o di copertura varieranno solo gli spessori dei pannelli e l’intelaiatura che verrà fornita dall’ingegnere calcolatore che dimensionerà tali struttre tenendo conto dei carichi applicati, luci di calcolo ed contributi sismici.
1.3 TIPI DI PARETI E SOLAI

1  Pareti esterne
  1.1 Pareti esterne portanti per alcune tipologie costruttive ad un  piano più sottotetto
  1.2 Pareti esterne di tamponamento
PARETE ESTERNA TIPO
PARETE ESTERNA VENTILATA TIPO

2  Pareti interne
   2.1 Pareti interne tra vani della stessa unità abitativa
PARETE INTERNA TIPO 1
PARETE INTERNA TIPO 2

3  Pareti divisorie tra alloggi diversi
PARERE DIVISORIA TIPO

4  Solaio di calpestio a piano terra
SOLAIO DI PIANO TERRA A SECCO

5  Solaio di piano e di copertura
SOLAIO DI COPERTURA TIPO
SOLAIO DI COPERTURA VENTILATO
1.2 TIPI  DI  IMPIEGO

Le pareti esterne ed interne progettate dalla MV-Steel si possono utilizzare abbinate a tutti i tipi di strutture siano essi in acciaio, c.a. o legno, allo stesso modo si possono utilizzare i solai a secco progettati dalla MV-Steel con profili portanti in acciaio che si collegano alle strutture principali siano esse in acciaio o C.A. Naturalmente tali impalcati così realizzati vanno dimensionati e inseriti nel progetto dell’intera struttura, cioè il calcolatore ne deve tenere conto all’interno della modellazione strutturale, in quanto non sono impalcati così detti, infinitamente rigidi.
Da tale modellazione occorrerà verificare che le deformazioni e gli sforzi di taglio tra struttura ed impalcati di piano siano compatibili.
Per edifici tipo villette ad un piano più il sottotetto le pareti esterne ed alcune interne svolgono anche la funzione portante come già riportato, dunque nella realizzazione della struttura principale si risparmia l’esecuzione di tutta l’intelaiatura portante pilastri e travi cosa da tenere ben inconsiderazione.
Eseguendo le pareti automaticamente si esegue anche l’ossatura principale del fabbricato.
Per edifici che si sviluppano in altezza, fabbricati snelli, tipo torri, è molto auspicabile utilizzare le pareti progettate dalla MV-Steel in quanto sono caratterizzate da pesi ridotti e di conseguenza generano masse sismiche e quindi forze sismiche orizzontali inferiori a quelle che vengono create con pareti tradizionali.
Infatti tali pareti esterne pesano dai 38 ai 70 kg/mq e cioè un quinto del peso di una parete tradizionale.

N.B. Per i fabbricati descritti sopra con sviluppo verticale, cioè edifici multipiano, non si possono utilizzare solai a secco come proposto dalla Ditta MV-Steel ma si devono utilizzare solai in latero cemento o con acciaio e calcestruzzo collaboranti in quanto si ha bisogno di avere impalcati che assorbano sforzi di taglio notevoli proporzionati alla struttura del fabbricato.
L’utilizzo di tali solai a secco progettati dalla MV-Steel è consigliato in fabbricati con uno sviluppo in pianta ed in altezza abbastanza regolari, come descritto nelle ultime normative e con un numero di piani in altezza ragionevole 4, 5.
Comunque i limiti di convenienza di come applicare tale tipologia di impalcati verranno confermati dai calcoli strutturali.  
1.6 CARATTERISTICHE  GEOMETRICHE  DELLE PARETI

2 RELAZIONE DI CALCOLO
Tali strutture vengono verificate in base alle esigenze costruttive che si presentano volta per volta e sarà cura del progettista allegare la relazione di calcolo pertinente.



VANTAGGI DEI SISTEMI COSTRUTTIVI PROGETTATI
DALLA DITTA MV-STEEL
Le tipologie costruttive progettate dalla Ditta MV-Steel, in particolare pareti e solai, hanno tempi di realizzazione decisamente inferiori rispetto a quelli richiesti da una parete in laterizio o da un solaio in latero-cemento. Infatti la maggior velocità di esecuzione di tali strutture, consente di risparmiare circa la metà del tempo necessario rispetto una struttura tradizionale, consentendo ad un investitore di capitalizzare il proprio denaro in tempi ridotti. Inoltre dette pareti possono essere realizzate in condizioni di temperature esterne decisamente basse, anche inferiori allo zero, in quanto non richiedono l’uso di leganti a base di cemento.
E soprattutto, possono essere realizzate da chiunque abbia disponibilità di tempo, in quanto i collegamenti vengono effettuati mediante bulloneria e viti, e poi le finiture esterne ed interne si possono commissionare a squadre di imbianchini o cartongessisti specializzati in tali lavorazioni.

Il peso delle pareti (da interno ed esterno) progettate dalla MV-steel va da 38 fino a 70 Kg a metro quadrato. Pertanto, se paragonato a quello di una comune parete in laterizio, il peso viene ridotto dal 60 al 70% (*). La diretta conseguenza è che carichi minori consentono di progettare una struttura a (travi e pilastri) di dimensioni inferiori, stimando una percentuale di risparmio sul costo della struttura portante intorno al 25 – 30%(*). Ovviamente tale effetto si riscontra anche in fondazione con una riduzione delle stesse stimata intorno al 8 – 10%(*). (La valutazione è stata svolta in condizioni statiche e le rispettive percentuali possono risultare maggiori in condizione di analisi sismica)

(*) I dati sopra riportati sono stati ottenuti da un caso studio, inserito nel sito www.MV-Steel.com e realizzato presso lo Studio RV di Ingegneria Civile, mediante lo svolgimento di una tesi di laurea sviluppata in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche. Nella tesi è stato messo in evidenza il confronto dello stesso fabbricato realizzato secondo tre diverse tipologie costruttive, delle quali, la prima realizzata con metodo tradizionale (struttura intelaiata in c.a. e tamponature in laterizio) la seconda composta da intelaiatura metallica sostituita a quella in c.a. e infine, il terzo caso, rappresentato da una struttura con intelaiatura metallica con pilastri in acciaio confinato (ovvero elementi tubolari gettati con calcestruzzo all’interno) e pareti progettate dalla Ditta MV-Steel. Tale confronto si è reso necessario al fine di poter evidenziare le differenze strutturali ed economiche che sussistono tra le tre diverse modalità costruttive ipotizzate.

Un altro vantaggio importante da mettere in evidenza riguarda il costo delle pareti e solai progettati dalla Ditta MV-Steel. Infatti, facendo un’ analisi dei costi, tali pareti, a parità di requisiti tecnici quali insonorizzazione, trasmittanza termica e grado di resistenza al fuoco (REI) risultano essere concorrenziali rispetto ad altre tipologie.

Lo spessore relativo alle pareti di tamponamento più comune che si sono progettate fino ad ora, varia da 227 a 270 mm contro i 350-400 mm che usualmente appartengono alle pareti di tamponamento tradizionali. Pertanto, lo spessore ridotto delle pareti, rappresenta un vantaggio in termini di superficie calpestabile disponibile, infatti è possibile ottenere un aumento di circa 10 cm lungo tutte le pareti esterne del fabbricato. Tale incremento, se riferito agli spazi interni oggi disponibili, rappresenta certamente un utile vantaggio.

L’utilizzo di pareti MV-Steel consente inoltre di ottenere valori più alti di coibentazione termica che detto in altre parole, significa avere il fabbricato termicamente più isolato. La trasmittanza di queste pareti è pari a 0.20 W/mqK contro 0.30 W/mqK delle pareti in laterizio con spessore di 35-45 cm.

Le pareti MV-Steel, in quanto composte da profili metallici preforati, permettono il passaggio di impianti idrici, elettrici e di riscaldamento al loro interno, in qualsiasi punto e a qualunque altezza, evitando così la realizzazione di tracce ed eliminando tutte le assistenze agli impiantisti. Tutti i fori nei pannelli della parete possono essere eseguiti con l’utilizzo di normali frese a tazza (come quelle usate per opere in cartongesso) mentre le scatole (es. elettriche) possono essere montate a pressione previa formazione di un adeguato foro nel pannello. Nei bagni e nei locali di servizio in presenza di sanitari, le pareti saranno già predisposte al loro interno di tutti gli inserti specifici atti a consentire l’allaccio delle tubazioni e l’installazione dei sanitari, evitando così di realizzare le rispettive tracce.
Quindi, con l’utilizzo di pareti MV-Steel, non sarà necessario eseguire tracce per l’inserimento di prese elettriche o per il passaggio di tubazioni idrauliche ed impiantistiche e non sarà necessario murare scatole elettriche e tubazioni varie.

Un altro aspetto positivo delle pareti MV-Steel è collegato al fatto che dette pareti non richiedono l’installazione di un controtelaio in corrispondenza di ogni infisso. Questo perché l’ossatura della parete è composta da montanti verticali in acciaio i quali vengono posizionati sia ad interasse regolare di 60 cm. che in corrispondenza delle estremità delle aperture, costituendo già di per sé un supporto idoneo ove collegare il telaio dell’infisso. Ciò consente di risparmiare il costo di acquisto dei controtelai e del rispettivo montaggio per tutte le aperture presenti in un edificio.

Le pareti della Ditta MV-Steel sono progettate con diversi spessori in quanto questi discendono direttamente dalle caratteristiche di trasmittanza termica che si vogliono ottenere, poiché variano i componenti stessi delle pareti, sia interni (isolanti) che esterni (pannelli). Di conseguenza variano le altezze delle sezioni a “C” degli elementi in acciaio laminati a freddo, posti ad interasse di 60 cm., che rappresentano la struttura portante della parete stessa. Infine, a completamento del telaio, i montanti verticali saranno collegati mediante l’uso di viti autofilettanti o saldatura, ad un’orditura orizzontale di chiusura posta a livello superiore ed inferiore degli stessi elementi verticali.

Il messaggio alla base delle strutture progettate dalla MV-Steel, si esplica attraverso il concetto del “fai da te”. Infatti, la realizzazione di tali strutture può essere eseguita da chiunque abbia tempo per montare tali strutture o da chi può avvalersi di un’adeguata manodopera, poiché la definizione delle pareti verrà sempre accompagnata da progetti strutturali dettagliati che indicando tutte le fasi di montaggio, lasciando a chiunque, lo voglia, la facoltà di poterle realizzare.
TIPOLOGIA DI ELEMENTI PRODOTTI DALLA DITTA MV-STEEL

0 Strutture portanti in acciaio per fabbricati ad uso civile e industriale
1 Pareti esterne
   1.1 Pareti esterne portanti per alcune tipologie costruttive ad un piano più sottotetto
   1.2 Pareti esterne di tamponamento
2 Pareti interne
   2.1 Pareti interne tra vani della stessa unità abitativa, tipologia 1 e tipologia 2
3 Pareti divisorie tra alloggi diversi
4 Solai di piano e di copertura

N.B. :Tutte le pareti elencate sopra esterne, interne e divisorie si possono realizzare modulando lo spessore e i materiali che le compongono a seconda delle esigenze costruttive, naturalmente sono state individuate tipologie base dettate dalle esigenze costruttive e dalle normative di legge alle quali si può far riferimento per costuire pareti che possono assolvere ai più svariati requisiti tecnici, ad es. avere un determinato Rei, un isolamento acustico di un certo valore, una buona trasmittanza termica.
Ciò che distingue le pareti da portanti a pareti non portanti è l’intelaiatura in acciaio inserita al loro interno. Tale intelaiatura per le pareti portanti è costituita da elementi verticali con due c accoppiate posti ad un’interasse di 60 cm, mentre le pareti non portanti presentano come elementi verticali dei singoli profili a C inseriti allo stesso interasse.




1 ELENCO TIPOLOGIE PARETI ESTERNE

MV-WA214 Parete - esterna caratteristiche geometriche
VISTA ASSONOMETRICA PARETE
Con riferimento alla figura si riportano le caratteristiche tecniche della parete
esterna con doppio pannello sull’esterno di spessore 214 mm:

pannello in cartongesso sull’interno
pannello composito
pannello isolante
pannello isolante
pannello isolante
pannello composito
pannello in cartongesso da esterno

Le caratteristiche tecniche di tali pareti sono le seguenti:
Trasmittanza termica (λ) 0.208 W/mqK;
Peso 64.63 Kg/mq;
Resistenza al rumore (Rw) 68 dB


1 ELENCO TIPOLOGIE PARETI ESTERNE

MV-WA227 Parete esterna caratteristiche geometriche
VISTA ASSONOMETRICA PARETE
Con riferimento alla figura si riportano le caratteristiche tecniche della parete esterna con cappotto esterno di spessore 227 mm:

pannello in cartongesso sull’interno
pannello composito
pannello isolante
camera d’aria
pannello composito
cappotto esterno
Le caratteristiche tecniche di tali pareti sono le seguenti:
Trasmittanza termica (λ) 0.192 W/mqK;
Peso 66 Kg/mq;
Resistenza al rumore (Rw) 72 dB


1 ELENCO TIPOLOGIE PARETI ESTERNE

MV-WA256 Parete esterna caratteristiche geometriche
VISTA ASSONOMETRICA PARETE
Con riferimento alla figura si riportano le caratteristiche tecniche della parete esterna ventilata di spessore 256 mm:

pannello in cartongesso sull’interno
pannello composito intonacabile
pannello isolante
pannello isolante
pannello isolante
pannello composito intonacabile
pannello isolante
ventilazione
pannello composito intonacabile sull’esterno

Le caratteristiche tecniche di tali pareti sono le seguenti:
Trasmittanza termica (λ) 0.18 W/mqK;
Peso 76.5 Kg/mq;
Resistenza al rumore (Rw) 74 dB


2 Elenco tipologie pareti interne

MV-WI109 Parete interna - caratteristiche geometriche
VISTA ASSONOMETRICA PARETE
Con riferimento alla figura si riportano le caratteristiche tecniche della parete interna di spessore 109 mm:

pannello composito
pannello isolante
pannello composito

Le caratteristiche tecniche di tali pareti sono le seguenti:
Trasmittanza termica (λ) 0.33 W/mqK;
Peso 42.2 Kg/mq;
Resistenza al rumore (Rw) 57 dB


2 Elenco tipologie pareti interne

MV-WI214 - Parete interna - caratteristiche geometriche
VISTA ASSONOMETRICA PARETE
Con riferimento alla figura si riportano le caratteristiche tecniche della parete interna di spessore 214 mm:

pannello in cartongesso da un lato
pannello composito
pannello isolante
pannello isolante
pannello isolante
pannello composito
pannello in cartongesso dall’altro lato

Le caratteristiche tecniche di tali pareti sono le seguenti:
Trasmittanza termica (λ) 0.211 W/mqK;
Peso 45.3 Kg/mq;
Resistenza al rumore (Rw) 65 dB


3 Pareti divisorie tra alloggi diversi

MV-WDI226 Parete interna - caratteristiche geometriche:
VISTA ASSONOMETRICA PARETE
Con riferimento alla figura si riportano le caratteristiche tecniche della parete divisoria tra due unità di spessore 226 mm:

pannello in cartongesso da un lato
pannello composito
pannello isolante
pannello composito
pannello isolante
pannello composito
pannello in cartongesso dall’altro lato

Le caratteristiche tecniche di tali pareti sono le seguenti:
Trasmittanza termica (λ) 0.22 W/mqK;
Peso 59.45 Kg/mq;
Resistenza al rumore (Rw) 70 dB
4 Solai di piano e di copertura
Questi impalcati sono assemblati tramite pannelli legno cemento all’intradosso pannelli silicio cemento all’estradosso supportati da un’intelaiatura in acciaio portante posta ogni 60 cm. Tali solai si ottengono modulando lo spessore e i materiali che le compongono a seconda delle esigenze costruttive, naturalmente è stata individuata una tipologia base dettata dalle esigense costruttive e dalle normative di legge alle quali si può far riferimento per costuire solai che possono assolvere ai più svariati requisiti tecnici, ad es. avere un determinato Rei, un buon isolamento acustico, una buona trasmittanza termica.

MV-R-AIR Solaio di copertura ventilato - caratteristiche geometriche
VISTA ASSONOMETRICA DI UN SOLAIO DI COPERTURA TIPO

Con riferimento alla figura si riportano le caratteristiche tecniche di un solaio di copertura ventilato:

pannello intonacabile all’intradosso
pannello isolante
pannello composito da un lato
ventilazione
pannello composito all’estradosso
guaina bituminosa

Le caratteristiche tecniche di tali pareti sono le seguenti:
Trasmittanza termica (λ) 0.28 W/mqK;
Peso 88.81 Kg/mq;
Resistenza al rumore (Rw) 65 dB
Created by DEAservizi.net
SEDE:
Via Montecasale, 52/4 San Clemente (RN)
Tel. / Fax 0541.988034
N. P. IVA 02653000402
ingegneria civile - Dott. Ing. Renzo Vanzolini
STUDIO TECNICO RV
Torna ai contenuti